• Home
  • Ortodonzia Savona
Studio Dentistico Giuseppina Buffoni - Dentista Savona

Ortodonzia

Ortodonzia Savona

Anticamente i greci erano soliti denominare la dentatura dritta con il termine "Ortodonzia". Ma a cosa corrisponde oggi nello specifico questa espressione lessicale?

L'Ortodonzia, spesso denominata anche ortognatodonzia, è una particolare branca dell'Odontoiatria che si occupa della prevenzione, della diagnosi e della cura delle varie anomalie, riguardanti il mal posizionamento dei denti (malocclusione dentale) e delle ossa mascellari (malocclusione scheletrica). I fattori causali possono essere di tipo genetico, embriologico, metabolico o endocrino.  Una consistente malocclusione può comportare deficit masticatori, fonetici, estetici fino alla sindrome cranio-mandibolare. Questa branca cerca di intervenire in maniera funzionale, attenuando i disturbi e ripristinando il giusto posizionamento del profilo facciale, degli organi della masticazione, della respirazione e della pronuncia. Un trattamento ortodontico può prevedere due tipi di intervento: uno di natura chirurgica, consistente nell'estrazione di quei denti che ostacolo il giusto allineamento dell'arcata; e uno di natura meccanica, che consiste nell'uso di specifici apparecchi ortodontici.

Apparecchi ortodontici

Obiettivo principale per un bravo ortodontista è il raggiungimento di un buon allineamento dentale, in grado di rispondere alle esigenze estetiche e funzionali del paziente. Attraverso l'uso di particolari apparecchi ortodontici, lo specialista esercita una serie di pressioni e trazioni, necessarie allo spostamento dei denti e ad una giusta crescita e posizionamento dei muscoli e delle ossa temporo-mandibolari. Esistono apparecchi fissi e mobili, attivi e passivi, utilizzati in base al tipo di correzione patologica richiesta.

  • Gli Apparecchi ortodontici fissi sono stati gli strumenti maggiormente utilizzati fino a qualche anno fa. Sono composti da fasce, placchette e fili metallici che servono per ancorare il dispositivo meccanico ai singoli denti e all'arcata. Tramite un sistema di tiraggio, i denti vengono messi in tensione e gradualmente riescono a spostarsi, raggiungendo la posizione desiderata. Devono essere inseriti e tolti esclusivamente dal dentista. È necessario, inoltre, sottoporsi a periodici controlli, per dar modo allo specialista di verificare i risultati ed eventualmente aumentare il tiraggio.
  • Gli apparecchi ortodontici mobili sono nati come alterativa ai precedenti. Non presentano fili e supporti metallici, come gli apparecchi tradizionali. Possono essere gestiti dai pazienti autonomamente, seguendo le indicazioni dello specialista. È possibile, quindi, toglierli durante i pasti, mentre si pratica l'igiene orale e in occasioni speciali. Fanno parte di questo settore d'intervento: gli allineatori, gli apparecchi per il riposizionamento della mascella, i separatori di labbra e guance, gli espansori del palato e le cuffie.
  • Gli Apparecchi ortodontici invisibili sono brillanti soluzioni di ultima generazione, pensate per evitare disagi estetici ai pazienti con evidenti malocclusioni. Si tratta di particolari mascherine trasparenti dette "aligner", in grado di consentire qualsiasi tipo di trattamento ortodontico richiesto; sono mobili, anallergici e altamente estetici, perché fatti di materiale di elevata qualità. Le mascherine devono essere cambiate ogni 2 settimane e devono essere tolte solo per mangiare o in particolari circostanze. Per un risultato ottimale, è necessario portarle per circa 22 ore al giorno (quindi anche di notte). Ogni mascherina riesce a raggiungere un spostamento dentale di circa 0,3 mm. Grazie a questo efficace sistema, portare l'apparecchio, non è più un dramma o un deficit per il nostro sorriso.

Prevenzione e trattamento

È determinante sottoporsi a controlli specifici fin da piccoli, perché avendo la dentizione e la struttura maxillo facciale in via di sviluppo, è più facile intervenire e modificare l'insorgere di eventuali squilibri strutturali. Per questo, è vivamente consigliabile sottoporsi ad una visita ortodontica già dai 3 anni. L'obiettivo è stabilire fin da subito una sicura armonia strutturale. In questa prima fase di trattamento è possibile intervenire su problemi di onicofagia, di deglutizione atipica, di morso incrociato, di bruxismo, di prognatismo ecc. Nella fase adolescenziale e adulta, se si verificano significative alterazioni scheletriche si cerca, invece, di intervenire con un trattamento microchirurgico oppure ortodontico intenso, per evitare che i disturbi possano degenerare con la crescita e comportare patologie più gravi.

Costi

Non è possibile stabilire un costo fisso della terapia. E' necessario tener presente che oltre al prezzo dell'apparecchio ortodontico, si deve considerare anche il compenso dell'odontoiatra e tutto il trattamento terapeutico necessario. La scelta dell'apparecchio prevede una diagnosi, una programmazione dell'intervento e le varie visite periodiche di controllo. La salute non ha mai prezzo, perché troppo preziosa!

Ambiti d'intervento

Studio Dentistico Giuseppina Buffoni

Via Venezia, 2/2, 17100 Savona SV

Partita IVA 01571480092 | declino responsabilità | privacy

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi o di automedicazione. I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento. La visita medica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

©2016 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà della Studio Dentistico Giuseppina Buffoni .

www.dentisti-italia.it

© 2016. «powered by Dentisti Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.